Iscriviti alla newsletter
Seguici tramite Facebook
Calendario
December 2017
M T W T F S S
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Gallery
P1010066-FILEminimizer P1020626-mini 2013-09-28-16.36.33-mini 2013-09-28-16.45.20-mini

Error: Twitter did not respond. Please wait a few minutes and refresh this page.

Login with Facebook:
Log In
Powered by Sociable!

Posts Tagged ‘Platu25’

 

 

Per qualsiasi informazione contattare:

Chiara Pilloton

chiara.pilloton@sapienzavela.org

333 24 33 000

 

 

Finalmente in regata !! Sapienza Vela insieme a Flock Vmg questo week-end scenderanno in acqua con Jonathan ITA25108  che sgranchisce le appendici ed affronta l’inizio del Campionato Invernale di S.Marinella con il consueto obiettivo: Divertirsi !!…… ce la possiamo fare, l’obiettivo è alla nostra portata !! 🙂
A breve partiranno anche i corsi di perfezionamento, iniziazione e serate di approfondimenti teorici, quindi …… Stay Tuned !!

 

Di Emiliano Salamone

Ennesima giornata di successo per SapienzaVela!

Sabato 30 si è svolta la giornata Nutella Cup sui Platu 25 and Anzio presso il RCCTR . Sole, mare calmo, buon vento e tanta allegria sono state la cornice della giornata.

Nessuno sapeva di preciso come si sarebbe svolta la giornata. Con molta curiosità i  tre equipaggi sono stati accolti dagli organizzatori dell’attività verso 9, 40 presso la foresteria dove è avvenuto l’incontro illustrativo della giornata.

Erano previste quattro prove di abilità per i concorrenti: una di velocità per arrivare primi a Torre Astura, una prova

di tuffi, una prova di disegno e un’ulteriore prova di velocità per tornare nel porto di Anzio.

Fatte le provviste i tre equipaggi sono corsi in barca ad armare fiocchi e rande e poi finalmente in acqua.

Usciti dal porto di Anzio i tre Platu si sono disposti su un’ipotetica linea di partenza e VIA!!!  Il primo tratto di regata è stato caratterizzato da vento in poppa; va da sè che qualcuno ne ha approfittato per prendere il sole (spesso questa attività è svolta con molto rigore dal prodiere) , mentre gli altri in pozzetto ridevano e scherzavano dandosi il cambio al timone e alle altre postazioni. L’arrivo a Torre Astura ha sancito la fine della prima prova e l’inizio della seconda: la gara di tuffi! Ebbene sì! Tutti gli equipaggi, a turno, si sono rinfrescati dando prova delle proprie capacità acrobatiche, mentre gli altri marinai giudicavano la prova attraverso punteggi prestabiliti da attribuire ad ogni tuffo.

Dopo i tuffi, una rinfrescante nuotata ed una pesca a traino (i marinai i pesci e le cime in acqua le lenze), era finalmente arrivata l’ora del panino.

Verso circa le 2 di pomeriggio cominciava la bolinata di ritorno verso il porto di Anzio, che rappresentava l’arrivo e la fine della regata, tratto molto più movimentato dove è stato possibile sfoggiare la propria preparazione atletica. Ma ancora un’ardua prova aspettava i tre equipaggi: ogni equipaggio avrebbe dovuto avvistare e disegnare durante la navigazione un uccello marino.

L’arrivo in porto, caratterizzato dallo slalom tra windsurf, optimist, barche all’ancora e pescatori, ha sancito la fine della parte della Nutella Cup svoltasi in acqua.

Una volta a terra i tre equipaggi hanno disarmato le barche e si sono concessi una oretta di svago prima della tanto attesa premiazione.

Dopo aver calcolato i punteggi della prova di tuffi, delle prove di velocità e aver assegnato i voti alla prova di disegno, la vittoria è andata all’equipaggio dei nostri SapienzaVelisti con al timone Pierluigi Pampaloni e come equipaggio  Isabella Fumarola, Emiliano Salamone, Claudia Idolo, Marta Severi, Massimiliano Paoluzzi e Alessandro Barra che hanno ricevuto in premio il tanto desiderato Trofeo della Nutella Cup.

Nonostante i vincitori la giornata è stata una vittoria per tutti gli organizzatori e i partecipanti che hanno potuto assaporare una vera e propria festa della vela condita da sole, vento, risate e tante vele…

Tutti contenti…nessun rimborsato!

Alla prossima!

 

 

 Di Emiliano Salamone

Ennesima giornata di successo per SapienzaVela!

Sabato 30 si è svolta la giornata Nutella Cup sui Platu 25 and Anzio presso il RCCTR . Sole, mare calmo, buon vento e tanta allegria sono state la cornice della giornata.

Nessuno sapeva di preciso come si sarebbe svolta la giornata. Con molta curiosità i  tre equipaggi sono stati accolti dagli organizzatori dell’attività verso 9, 40 presso la foresteria dove è avvenuto l’incontro illustrativo della giornata.

Erano previste quattro prove di abilità per i concorrenti: una di velocità per arrivare primi a Torre Astura, una prova

di tuffi, una prova di disegno e un’ulteriore prova di velocità per tornare nel porto di Anzio.

Fatte le provviste i tre equipaggi si sono corsi in barca ad armare fiocchi e rande e poi finalmente in acqua.

Usciti dal porto di Anzio i tre Platu si sono disposti su un’ipotetica linea di partenza e VIA!!!  Il primo tratto di regata è stato caratterizzato da vento in poppa; va da sè che qualcuno ne ha approfittato per prendere il sole (spesso q

uesta attività è svolta con molto rigore dal prodiere) , mentre gli altri in pozzetto ridevano e scherzavano dandosi il cambio al timone e alle altre postazioni. L’arrivo a Torre Astura ha sancito la fine della prima prova e l’inizio della seconda, la gara di tuffi! Ebbene sì! Tutti gli equipaggi, a turno, si sono rinfrescati dando prova delle proprie capacità acrobatiche, mentre gli altri marinai giudicavano la prova attraverso punteggi prestabiliti da attribuire ad ogni tuffo.

Dopo i tuffi, una rinfrescante nuotata ed una pesca a traino (i marinai i pesci e le cime in acqua le lenze), era finalmente arrivata l’ora del panino.

Verso circa le 2 di pomeriggio cominciava la bolinata di ritorno verso il porto di Anzio, che rappresentav

 

a l’arrivo e la fine della regata, tratto molto più movimentato dove è stato possibile sfoggiare la propria preparazione atletica. Ma ancora un’ardua prova aspettava i tre equipaggi: ogni equipaggio avrebbe dovuto avvistare e disegnare durante la navigazione un uccello marino.

L’arrivo in porto, caratterizzato dallo slalom tra windsurf, optimist, barche all’ancora e pescatori, ha sancito la fine della parte della Nutella Cup svoltasi in acqua.

Una volta a terra i tre equipaggi hanno disarmato le barche e si sono concessi una oretta di svago prima della tanto attesa premiazione.

Dopo aver calcolato i punteggi della prova di tuffi, delle prove di velocità e aver assegnato i voti alla prova di disegno, la vittoria è andata all’equipaggio dei nostri SapienzaVelisti con al timone Pierluigi Pampaloni e come equipaggio  Isabella Fumarola, Emiliano Salamone, Claudia Idolo, Marta Severi, Massimiliano Paoluzzi e Alessandro Barra che hanno ricevuto in premio il tanto desiderato Trofeo della Nutella Cup.

Nonostante i vincitori la giornata è stata una vittoria per tutti gli organizzatori e i partecipanti che hanno potuto assaporare una vera e propria festa della vela condita da sole, vento, risate e tante vele…

Tutti contenti…nessun rimborsato!

Alla prossima!

 

 

 

Skip to toolbar